mercoledì 27 agosto 2014

Che i Giochi Abbiano Inizio

Dopo i Mondiali di calcio, dopo gli Europei di nuoto... arrivano le Olimpiadi! 
Irene compie 11 anni, e per festeggiare niente è meglio che sfidare i suoi compagni di classe. 
Le Olimpiadi, come molti eventi sportivi, uniscono culture e fedi diverse, così per questa festa non puntiamo ad un unico colore, ma ci buttiamo in un allestimento allegro e variopinto!


Per fare le cose come si deve Irene ci chiede degli inviti coordinati al tema della festa, per comunicare agli amici il giorno e il luogo della festa, e per dare agli invitati degli indizi su cosa li aspetterà.



Dopo aver allestito in giardino il materiale necessario per i giochi siamo pronte al sorteggio delle squadre, c'è chi vuole far parte della nazionale del suo campione preferito, e chi trucca l'estrazione per stare in squadra con l'amico del cuore, ma in un batter d'occhio le divisioni sono fatte e le tre squadre sono pronte a sfidarsi!


Bandiera, corsa coi sacchi, limbo e staffetta sono solo alcuni dei giochi che hanno visto i ragazzi affrontarsi l'uno contro l'altro, ma anche se la competizione è tangibile, alla fine della gara tutti insieme corrono a segnare il risultato sul tabellone, e tra canzoncine e risate si preparano per una nuova sfida.


I più piccini si lamentano di non essere all'altezza dei grandi, ma le squadre sono eque ed ogni specialità richiede abilità diverse, così chi si è dimostrato un campione nella staffetta viene surclassato nel limbo dai più piccoli, riportando equilibrio tra le squadre.


La gara è avvincente, ma alla fine la spunta la Svezia!
Tra urla di gioia ed esultanze alla Ibrahimović i ragazzi si dirigono al tavolo delle premiazioni, per le foto di rito sul podio.


Nello sport, oltre alla competizione, l'importante è partecipare, così ad ognuno viene consegnata una golosa medaglia biscottosa e una bottiglia d'acqua per rifocillarsi dopo un pomeriggio di attività.

Alla fine dei giochi, e dopo aver ricevuto premi e medaglie, tutti pronti per il terzo tempo quindi, davanti una tavola imbandita con mashmallow tricolori e leccornie di ogni tipo, perchè il bello delle gare è ritrovarsi insieme a festeggiare, che si sia vincitori o vinti!





8 commenti:

  1. Complimenti ad Irene per la scelta del tema e supercomplimenti a voi per l'allestimento semplice, fresco e carino :) Adoro il podio e le medaglie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche noi ci siamo divertite tra corse e staffette! E cosa c'è di meglio di una medaglia che si puó mangiare per rimettersi in forze?!?

      Elimina
  2. Ciao! Grazie per il commento perchè mi ha permesso di conoscere il tuo blog, che mi piace un sacco e che ho già iniziato a seguire :)
    Complimenti per la scelta del tema e per la realizzazione!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata a trovarci Giulia! Ti seguiremo anche noi per scoprire i tuoi nuovi progetti! Un abbraccio

      Elimina

  3. Ciao, grazie mille per essere passate da me! Vi ho messo nella lista di lettura dei miei blog ma non ricevo le notifiche (devo sistemare) e così mi sono persa questa festa!
    Consoliamoci con queste imprese sportive, perchè per quanto riguarda i mondiali, le cose non sono andate così bene!
    Mi stupisco sempre di come riuscite a creare un evento unico e super personalizzato combinando in modo così fantasioso gli elementi...siete una fonte di ispirazione! Sogno anch'io un giardino piendo di compagni di scuola per compleanni estivi...chissà!

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa! E' vero, se tutte le feste fossero uguali sarebbe una gran noia! Per questo puntiamo sempre a giochi, allestimenti e nuovi colori, così è più divertente anche se ci segue sul blog! Il tuo sogno si avvererà, ne siamo certe. E se la festa non è in giardino.... il giardino viene alla festa! Ci sono mille modi per creare l'atmosfera giusta, in ogni luogo!

      Elimina
  4. Splendida idea.... vi rubo qualche spunto per la prossima festa del mio ragazzo. Mi potete togliere una curiosità?! come avete fatto le medaglie? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per i complimenti! E' un piacere essere di ispirazione per nuove feste! Le medaglie? Sono biscotti! Di quelli doppi con la crema al cioccolato che vendono in confezioni cilindriche (non ricordo la marca purtroppo). Li abbiamo impacchettati uno a uno con la pellicola trasparente e etichettati con il numero 1 :)

      Elimina