mercoledì 3 luglio 2013

... da leccarsi i baffi!

Non ci crederete, ma il tempo passa anche per noi Think. Anna, il suo dolce maritino e un consolidato amico e collaboratore hanno festeggiato il loro compleanno con una festa da leccarsi i baffi.



Un bel pranzo domenicale tra amici. Alcuni hanno sfoggiato dei tronfi baffoni naturali, gli altri hanno approfittato dei nostri mustacchi posticci. Anche il giardino, la tavola, i bicchieri e le posate avevano un bel look peloso.


Siamo onesti, le passate feste ci hanno lasciato una pesante eredità di carbonella, e visto che la carne ci piace, potevamo forse non festeggiare con un rustico e intramontabile barbeque?
Essendo noi creative-compulsive, ci siamo scatenate in un tripudio di contorni baffosi: coni di snack, sandwich in forma, "la" panzanella, plumcake al formaggio con interno a tema e, per chi non vuole esagerare, una bella insalata con dressing di yogurt.



Ci piace decorare, è vero, ma il nostro primo pensiero è pur sempre il gusto. E la torta era di certo buonissima. Tre strati, al cioccolato, con bagna al cioccolato, ganache al cioccolato e codette di cioccolato, per un tocco peloso al nostro baffone. 
Menzione speciale all'amico-chef Claudio. Ha contribuito al tema del party coi suoi krumiri, i biscotti ricurvi ispirati ai baffi a manubrio del re Vittorio Emanuele II. Avere un amico appassionato di cucina a volte paga...


La cornice ideale per una festa di successo? Una cornice! E' la scusa per mettersi un po' in mostra, approfittare dei mille baffi che abbiamo offerto e fare una bella serie di pose. Without pics, it didn't happen ;) 


Nell'epoca del televoto, anche noi abbiamo voluto esprimere le nostre preferenze. Ma con un tocco vintage, abbiam preso carta e matita e abbiamo eletto il "baffo d'oro" della giornata. L'orgoglioso vincitore sfoggia il meritato premio. E i fieri baffi che lo han fatto trionfare.


Non è la prima volta che Sumo ci aiuta a rendere uniche le decorazioni. Spillette e calamite portano il suo tratto distintivo, così come i segnafood. E visto che è anche uno dei festeggiati, l'abbiamo omaggiato di una edizione speciale e unica di Memory: il Memorstache!





Vi sarebbe piaciuto essere al posto dei festeggiati? Allora, bando ai rasoi e buona camicia a tutti! 



5 commenti:

  1. giornata (e post) da incorniciare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutto un gioco di squadra... Con preziosissime special guest ;)

      Elimina
  2. ah....come al solito avete fatto un lavoro megagalattico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marzia! Organizzare feste è stupendo, e farlo per amici è ancora più bello!!!

      Elimina
  3. Ciao gruppo, mi sembra di capire che vi divertite come pazzi BRAViiiiiiiii

    RispondiElimina